SMART NAP

LA COMODITA’ A PORTATA DI MANO

L’esigenza l’abbiamo sentita tutti, una volta o l’altra nella vita, che fosse rientrando da un viaggio di affari o partendo per una vacanza con gli amici: schiacciare un pisolino, terminare una relazione di lavoro o semplicemente rilassarci. Prima di rimetterci in auto e concludere il viaggio. O nell’attesa tra un volo e l’altro. O ancora durante il tour in una città che non ci appartiene. Ecco: i bresciani Cristian Merigo, 24enne di Remedello, e Leonardo Taino, 22enne originario di Castiglione delle Stiviere, hanno «brevettato» questo bisogno di intimità o relax e hanno dato vita a Smart-Nap, startup innovativa che progetta «hotel capsulari» sul modello di quelli asiatici, ma dotati di maggiore confort e flessibilità perchè «modulabili» sulle esigenze del cliente.

Inoltre, sono tutti made in Brescia, perché costruiti sfruttando un’altra brillante intuizione nata nel nostro territorio, il Brix, il mattone polimerico ultraleggero, riciclabile e montabile «a secco» inventato da Cristian Fracassi, fondatore di Isinnova. L’idea, come spesso accade, arriva dalla quotidianità. «Mia madre – racconta Cristian – rientrando da un viaggio voleva tornare in auto da Malpensa in nottata e io le consigliai di fermarsi a riposare un po’, così cercai nei paesi limitrofi e trovai poco o nulla, se non strutture tradizionali e costose». «Nei giorni successivi – prosegue Leonardo – partendo da questa esperienza abbiamo iniziato a riflettere su una serie di servizi che permettesse alle persone di alloggiare, anche per poche ore, all’interno di stanze prenotabili tramite smartphone, e da lì è partito tutto»

SCARICA LA PRESENTAZIONE COMPLETA